Cinema

 

Ladri di biciclette [1948]
Regia di Vittorio De Sica. Durata di 93 minuti.

Nella Roma del secondo dopoguerra, Antonio Ricci viene assunto come attacchino comunale. Il primo giorno di lavoro, mentre tenta di incollare un manifesto, la bicicletta gli viene rubata. Inizia così una lunga ed estenuante ricerca. Insieme al figlio Bruno, Antonio perlustra i quartieri della città. La scena selezionata vede papà e figlio all’interno di una trattoria. Bruno è incuriosito dal formaggio filante che fuoriesce dal pane di un bimbo seduto al tavolo vicino e annuisce quando il padre gli propone una mozzarella in carrozza. Bruno tenta di affettare il cibo con il coltello e, non riuscendo, lo afferra con le mani e lo gusta con voracità, facendolo filare come il ragazzino dell’altro tavolo, con il quale scambia occhiate di sfida.

MOVIE: Ladri di biciclette: la scena della mozzarella in carrozza

Marcellino pane e vino [1955]
Regia di Ladislao Vajda. Durata di 90 minuti.

Racconta la storia di un bambino abbandonato davanti a un convento di frati, in cui viene accolto e allevato. Un giorno, Marcellino scopre un enorme crocifisso in soffitta che desta in lui una profonda compassione perchè Cristo è molto magro. Marcellino decide di prendersene cura portandogli da mangiare e da bere; il crocifisso si anima per ricevere il pasto offerto e gli rivolge anche la parola, soprannominandolo "Marcellino Pane e Vino".

MOVIE: Marcellino pane e vino porta il pane al crocifisso

Pippi Calzelunghe [1969]
Regia di Olle Hellbom. Durata di 30 minuti per episodio (21 episodi).

Pippi è una simpatica bambina di nove anni che va a vivere a Villa Colle, nella tranquilla cittadina svedese di Visby, con il suo cavallo bianco a pois nero e una scimmietta. Pippi è orfana di madre e suo padre è un marinaio che vive come un re sull'isola di Taka-Tuka-Land. La serie televisiva racconta le avventure bislacche di questa ragazzina con abitudini insolite rispetto ai suoi coetanei.

MOVIE: Pippi Calzelunghe

La fabbrica di cioccolato [2005]
Regia di Tim Burton. Durata di 110 minuti.

Charlie Bucket vive insieme ai nonni e ai suoi genitori in una piccola casa di legno. Willy Wonka, proprietario di una fabbrica di dolcetti, decide di indire un concorso: cinque delle sue tavolette di cioccolato sparse nel mondo contengono un biglietto d'oro che permetterà al vincitore di passare una giornata all’interno della sua fabbrica; Charlie, che ha ricevuto una tavoletta per il suo compleanno è uno dei fortunati. All'entrata della fabbrica i cinque bambini e i loro accompagnatori incontrano Willy Wonka. A differenza degli altri bambini, Charlie è l'unico a non possedere vizi; data la sua umile famiglia, è abituato ad accontentarsi anche di poche cose. Charlie è il solo concorrente a uscire vittorioso dalla visita e Wonka lo nomina erede della sua fabbrica.

MOVIE: La fabbrica di cioccolato

Oliver! [1968]
Regia di Carol Reed. Durata di 153 minuti.

In una cupa Inghilterra della seconda rivoluzione industriale, Oliver Twist, un ragazzino orfano sia di padre che di madre, ci racconta la triste verità di quegli anni. Il piccolo sventurato, patirà la fame e lotterà per la sua stessa sopravvivenza imbattendosi in innumerevoli disavventure.

MOVIE: Oliver

Matilda 6 mitica [1996]
Regia di Danny DeVito. Durata di 98 minuti.

La protagonista è Matilda, una bambina di cinque anni, graziosa, a modo e molto intelligente . I genitori, però, non si rendono conto delle capacità della figlia, anzi la odiano perchè "diversa" dal resto della famiglia. La signorina Betta Dolcemiele, si rende conto delle enormi capacità di cui è dotata la bambina e pensa che possa benissimo frequentare la classe quinta. Ma la direttrice, Trinciabue, glielo impedisce, rendendole la vita a scuola un incubo. Un giorno Matilda, scopre di possedere uno strano potere: dai suoi occhi si sprigiona un’energia fortissima, capace di spostare gli oggetti senza toccarli. Si vendica, così, del male subito da lei e dalla sua maestra, costringendo i suoi genitori e la direttrice a fuggire. La signorina Dolcemiele, diventa così la sua mamma adottiva.

MOVIE: Matilda 6 mitica

Little Miss Sunshine [2006]
Regia di Jonathan Dayton e Valerie Faris. Durata di 101 minuti.

I protagonisti di questa commedia sono i membri della famiglia Hoover. La piccola Olive è arrivata seconda alle regionali del concorso di bellezza Little Miss Sunshine, ma a seguito del ritiro della prima classificata, viene ammessa alle finali nazionali. Tutta la famiglia accompagna Olive,intraprendendo un lungo viaggio dal nuovo Messico alla California, dove si terrà la grande finale.

MOVIE: Little Miss Sunshine

Lo zoo di Venere [1985]
Regia di Peter Greenaway. Durata di 115 minuti.

Al centro del film, due gemelli rimasti vedovi in un incidente d'auto in cui viene coinvolta anche un’altra donna Alba, cui viene amputata una gamba. I due gemelli entomologi sono interessati alla decomposizione di differenti forme di vita (dalla semplice mela ai crostacei, dagli animali all'uomo). Infatti, entrambi lavorano per uno zoo, dove filmano i tempi e le fasi di disfacimento di animali morti. I due tramutano in passione l'odio nei confronti Alba, sopravvissuta all’incidente, con cui instaurano una bizzarra relazione a tre.

MOVIE: Lo zoo di Venere

Il cuoco, il ladro, sua moglie e l'amante [1989]
Regia di Peter Greenaway. Durata di 120 minuti.

La storia si svolge in un ristorante londinese "Le Hollandais", in cui si reca spesso il volgare e arrogante Albert Spica con la sua banda di scagnozzi, accompagnato dalla moglie Georgina che subisce i maltrattamenti del marito. Qui Georgina conosce e si invaghisce di un altro commensale, il bene educato libraio Michael. Il ristorante diventa il luogo in cui i due consumano l’adulterio, complice lo stesso chef Richard che offre agli amanti la cucina e la dispensa per i loro incontri.

MOVIE: Il cuoco, il ladro, sua moglie e l'amante