Balloon e parole

“Un balloon dovrebbe essere parte integrante dell’azione”
 Will Eisner, Arte sequenziale

Asterios Polyp

Asterios Polyp
(2009)

Le parole pronunciate o pensate dai personaggi di un fumetto sono spesso contenute nel balloon o nuvoletta, oggetto grafico di pertinenza della vignetta.
Il balloon è composto da un corpo e da una pipetta, che indica la fonte delle parole o dei suoni. Il balloon, a seconda della forma e della dimensione, può avere un impatto decisivo nella composizione dell’immagine e nella comprensione delle sfumature emotive del testo. Il testo a sua volta può essere scritto con caratteri diversi, che ne rispecchiano lo stile e il contenuto (lettering).
Quando presente, il testo di un fumetto può prendere la forma di una didascalia. Ciò accade soprattutto nelle narrazioni in prima persona o in voce-off. La didascalia ha un corpo grafico che tende a distinguerla lievemente dalla forma scelta per i balloon.